Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘I MIEI LIBRI’ Category

Ho da poco ultimato la stesura di un nuovo racconto. Eccone una sintesi in abstract.

L’autore resta disponibile, per chiunque sia interessato ad essa e ne facesse richiesta, all’invio di una copia cartacea per via postale.

La storia comincia con un risveglio, quello di Giacomo Leopardi dopo la morte, in una casa sconosciuta in cui egli ritrova due uomini a lui affini che poi si riveleranno Fernando Pessoa ed Yukio Mishima. La casa è tutta in un’ampia stanza, dietro la quale, in una fitta penombra si nasconde un’immensa biblioteca, nella quale compaiono sia i libri pubblicati sia quelli mai pubblicati ma comunque scritti. In questa biblioteca si rende poco a poco manifesta la presenza occulta di Martin Heidegger, che diviene sempre più l’oggetto esplicito e non esplicito dei dialoghi dei tre uomini.

I dialoghi rappresentano un percorso di catarsi dei tre poeti e pensatori per riscattarsi dei necessari errori intellettuali e morali, equivalenti ad altrettante parziali opinioni (ovvero molto parziali riflessi della verità), che essi hanno dovuto commettere in vita per assolvere al compito storico di opporsi all’idealismo sentimentalista.

Errori che si rivelano confinare sempre con la possibilità di un peccato, ma che comunque verranno riscattati nel cammino faticoso verso l’unità che, nelle condizioni della vita non più mortale, viene ad essere finalmente possibile. E con essa si apre la possibilità di un perdono.

Non però per chi, come Heidegger, oltre che di errori si è macchiato anche di un vero e proprio aperto peccato (da intendere con ciò è tutto ciò che ruota intorno alla sua adesione al nazismo, e cioè, nell’essenza, soprattutto il suo tradimento dell’iniziale vocazione di filosofo cristiano e quindi il suo tradimento della vera metafisica per una metafisica immanente e ferina), ed intorno a questo ha permesso che si muovesse l’intera sua vita.

Eppure anche per questo si profilerà alla fine il perdono, un perdono che qui avrà l’aspetto di un vero e proprio miracolo. Una possibilità insomma di gioia al di fuori di ogni misura, ovvero la traduzione in definitiva del concetto paolino-agostiniano di felix culpa.

Annunci

Read Full Post »

Manuale per l’inquadramento diagnostico, la terapia ed il follow-up del bambino iperattivo e distratto.
Il libro è pubblicato da De Nicola Editore Napoli 2002

Read Full Post »

Manuale e protocollo diagnostico per l’iinquadramento dei disturbi neuro-motori del bambino nel primo anno di vita.
Lo scritto è integralmente pubblicato in http://www.pediatriaolistica.it

Read Full Post »

Resoconto delle osservazioni fatte da un pediatra e psicoterapeuta impegnato nel lavoro di assistenza psico-pedagogica ai genitori di bambini con disturbi de comportamento.
Ciò che ne risulta è un identikit del genitore che favorisce lo sviluppo nel bambino di un comportamento opposizionale.
Lo scritto è integralmente pubblicato in http://www.pediatriaolistica.it

Read Full Post »

Un pamphet sull’eternamente irrisolto problema della qualità dell’assistenza territoriale al bambino ed alla sua famiglia, scritto sulla base delle quotidiane osservazioni di un Pediatra di Famiglia.
La tesi di fondo dello scritto è che gli aspetti antropologico-culturali sono criticamente decisivi per la progettazione e gestione di un modello di assistenza pediatrica territoriale.
Lo scritto è integralmente pubblicato in http://www.pediatriaolistica.it

Read Full Post »

Una rilettura del fenomeno «Napoli» nel senso di una fenomenologia metafisica che ne spieghi il mistero ed il paradosso.

Read Full Post »

Saggio sviluppato a partire dal testo di Schelling utilizzando i riferimenti per una metafisica del potere che sono rintracciabili entro la dottrina della mente divina

Read Full Post »

Older Posts »