Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2009

Del sentimento tragico della vita, di Miguel de Unamuno

 

Miguel de Unamuno rivendicò in questo libro il piacere ed il diritto al ridicolo.

Per questo lo deve conoscere chi del piacere e del coraggio del ridicolo ha fatto la bandiera della sua vita.

E’ per questo che ho deciso di recensire questo libro.

La bellissima copertina – il Cristo sulla croce, di Diego Velasquez – scelta per il libro dalla casa editrice SE, attira il lettore almeno quanto il titolo, ponendo in primo piano, nell’immagine di un Crocifisso dal corpo perfetto ed illuminato da uno stupefacente candore perlaceo che lo lascia emergere sull’usuale misterioso sfondo scuro del barocco spagnolo, trasfigurando così il pallore mortale in luce soprannaturale, allude come meglio non si poteva al tema dell’immortalità e della resurrezione dai morti.

Si tratta del tema del libro, che è quello del diritto attribuito all’uomo dal pensiero religioso a sperare nella sua sopravvivenza pur, e proprio perché, essendo esso “uomo in carne ed ossa”.

E chi più del pensiero spagnolo, mai consegnatosi al razionalismo e sempre restato fedelmente nei paraggi della fede, può affermare questo?. (altro…)

Read Full Post »

02.07.09

Potenza ed atto di Edith Stein

 Ho appena finito di leggere ed appuntare il bellissimo libro della Stein, che credo valga la pena di essere recensito.

Si tratta di un’opera assolutamente straordinaria che è il principale merito di collegare l’ontologia trascendentale con quella fenomenologica, cioè di indagare i rapporti esistenti con l’essere trascendentale quando si studia l’essere nella sua fenomenologia esistenziale, cioè a partire dalla fondamentale verità dell’esistere.

E’ evidente che la profonda fede religiosa della Stein, che la condusse non solo a convertirsi dall’ebraismo al cattolicesimo, ma anche a lasciare la carriera universitaria per la vita monastica, determina in lei un punto di vista particolare, che potrebbe addirittura essere giudicato fazioso.

Tuttavia non certamente per questo la profondità e l’acutezza del suo pensiero possono risultarne sminuiti, al contrario si tratta di un punto di vista che permette di gettare un ponte di enorme valore filosofico tra il mondo della filosofia razionale, e della metafisica che ne consegue, e quello della metafisica che si ispira alle verità rivelate.

Riteniamo questo di enorme valore nell’ambito di una teoria della filosofia e della scienza, e particolarmente da due punti di vista. (altro…)

Read Full Post »