Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 10 dicembre 2008

21.11.08

Caro Saviano,

per l’illimitata stima che provavo e provo nel valore del lavoro che lei, con lucido ed inusuale coraggio, ha intrapreso, acquistai molto tempo fa il suo libro, conservandolo come un tesoro.

Tuttavia, quando poi l’ho aperto, l’ho dovuto richiudere dopo poche pagine. E per non diminuire il valore del suo libro e del suo lavoro, vorrei qui dirle perchè.

Perchè la lettura mi ha subito imposto una domanda drammatica: cosa resta?

Cosa resta dopo che il suo libro ha descritto l’incommensurabile strapotere del dio denaro e del dio libertà incondizionata?. Tanto incommensurabile che il nostro territorio ne reca ormai gli indelebili ed orrendi tratti. Dunque, se il male è cresciuto a tal punto, cosa ci resta?.

Può restare l’illusione che qualcuno o qualcosa, con le loro sole forze,  scavalchino questo argine così mostruosamente invalicabile, ristabilendo ordine, autorità, morale e giustizia?

(altro…)

Read Full Post »